Consulta della Mobilità

La Consulta regionale per la Mobilità, ai sensi dell’articolo 29 della Legge regionale n. 3/2002, costituisce strumento di raccordo tra parti sociali, utenti, associazioni di categoria del settore del trasporto di persone e merci e le Istituzioni operanti in ambito regionale, al fine di garantirne la partecipazione e la collaborazione al processo di pianificazione e programmazione del sistema dei trasporti e della mobilità.

L’Agenzia attraverso la Consulta, quale sede di confronto, di scambio di informazioni e di analisi delle esigenze in materia di mobilità e trasporto di persone e merci, assicura ai Comitati dei pendolari e alle Associazioni di utenti del Trasporto Pubblico Locale, supporto tecnico e specialistico, con l’organizzazione di specifici incontri tematici.