Mobilità Turistica

Piano di Mobilità Turistica 2018 – 2020

La Regione Campania, con le Deliberazioni di Giunta n. 278 /2018 e n. 113/2019 ha affidato all’ACaMIR la realizzazione e l’attuazione del Piano di Mobilità Turistica 2018/2020, che prevede, tra l’altro, la riattivazione di tratte ferroviarie già esistenti e il recupero di linee storiche dismesse.

I treni programmati dal Piano di Mobilità Turistica rappresentano un vero e proprio spazio promozionale itinerante per il patrimonio turistico regionale che, oltre a concorrere al sostegno delle politiche ambientali e a favorire la mobilità collettiva, disincentivano l’uso del mezzo proprio, contribuendo al decongestionamento del traffico nelle aree a maggiore richiamo turistico come il prolungamento della tratta ferroviaria Milano – Napoli ad Alta Velocità, fino a Sapri e viceversa, per agevolare la fruizione delle località turistiche del Cilento, oppure con i treni “Campania Express”, “Cuma Express” e “Sorrento night” per una migliore fruizione del patrimonio paesaggistico, storico, culturale ed artistico delle aree sorrentina e flegrea. Vengono, inoltre, programmati collegamenti tematici con la finalità di valorizzare quei territori campani meno conosciuti dal turismo internazionale e quindi agevolare il loro rilancio in chiave sostenibile.

E’ in questa direzione che è stato programmato il recupero delle linee ferroviarie storiche dismesse, con itinerari riscoperti e rivalutati attraverso la realizzazione del “Piano di mobilità turistica”, finalizzato alla promozione e alla fruizione del patrimonio turistico delle aree archeologiche interne della regione, nonché i siti del turismo religioso. Dall’”Archeotreno Campania”, convoglio d’epoca per il collegamento ai siti archeologici di Ercolano, Pompei, Paestum e Velia, al “Reggia Express”, convoglio d’epoca per il collegamento speciale “Napoli-Reggia di Caserta”, per una visita agevolata e guidata del sito vanvitelliano, oppure a quelli che agevolano il forte turismo a vocazione religiosa come il “Napoli – Salerno – Pietrelcina” o il “Benevento – Pietrelcina – Assisi”.

 

Scarica la BROCHURE

SCARICA la brochure Treni Storici CAMPANIA 2019