Sicurezza stradale: al via il progetto di ACaMIR con gli studenti campani

Ha preso il via questa mattina, nell’Aula Magna dell’Istituto Tecnico Tecnologico “Marie Curie” di Napoli, il progetto di Coaching sulla Sicurezza Stradale, promosso dall’ACaMIR, Agenzia Campana Mobilità Infrastrutture e Reti, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale.

Si tratta del terzo progetto svolto in collaborazione fra i due Enti, ma il primo a prevedere una modalità di peer to peer education, con l’obiettivo di creare alunni consapevoli in tema di sicurezza stradale, formati ad hoc per diventare tutor di altri allievi. Cinque sono gli Istituti coinvolti, uno per ciascuna provincia campana, le cosiddette “Scuole Polo”, che a loro volta si sono gemellate con un altro Istituto della stessa provincia, mentre 20 sono i Peer Leader, gli allievi tutor dei propri compagni. L’ulteriore carattere di novità rispetto ai progetti realizzati negli anni precedenti, è rappresentato, inoltre, dal numero degli allievi coinvolti (600, 120 per ciascuna scuola Polo), destinatari primari del progetto di coaching.

Ulteriori 600, appartenenti alle scuole gemellate, e destinatari dell’azione formativa dell’anno prossimo, durante questa edizione collaboreranno per la realizzazione degli output previsti dal progetto: esibizioni musicali, realizzazione di video, magliette, locandine e gadget rappresentativi dell’azione di coaching.

Il corso di formazione per i Peer Leader ha visto gli interventi di esperti del settore, quali esponenti della Polizia Stradale e della Giurisprudenza specifica di settore, nonché dell’Associazione Vittime della strada Forever young, che ha sensibilizzato gli studenti con una testimonianza toccante e dal grande impatto: “Se potessi tornare indietro”.

I 20 Peer Leader svolgeranno la loro azione di coaching (acquisendo, per questo, crediti formativi) presso le scuole facenti parti del progetto fino a dicembre. Il loro percorso sarà da essi stessi raccontato in un diario, che sarà letto da ciascuno di loro durante l’evento finale di metà dicembre, cui parteciperanno tutti e 1200 studenti e i docenti coinvolti. Durante la manifestazione, ciascuna Scuola Polo presenterà l’output prescelto per rappresentare la propria partecipazione al progetto, mentre i 20 Peer Leader saranno premiati con un attestato a cura di ACaMIR.

15 ottobre 2019

 

WordPress PopUp Plugin